+39 371 19 48 510
info@smileat.it

DOLCETTO O SCHERZETTO? NEL DUBBIO, MANGIAMO LA ZUCCA!

SCOPRIAMO INSIEME PROPRIETÀ E CURIOSITA’ DELLA ZUCCA PER GLI USI IN CUCINA E NON SOLO…

Molti di voi conoscono la zucca come simbolo per la ricorrenza di Halloween, ma non tutti sono a conoscenza delle sue importanti proprietà nutrizionali. Nonostante l’uso della zucca derivi dalla  tradizione del mondo anglosassone per la costruzione della Jack-o’-lantern (lanterna utilizzata durante i festeggiamenti di Halloween), ultimamente viene utilizzato sempre di più sulle tavole italiane. Ma…a cosa dobbiamo questo nuovo “acquisto” in cucina?

La zucca appartiene alla famiglia delle Cucurbitaceae, quella classe di piante di cui fanno parte anche  la zucchina, il cetriolo, il cocomero ed il melone. Dal punto di vista etimologico, il nome di questa famiglia deriva dal termine “corb”, che significa “attorcigliarsi” proprio perché questa famiglia possiede fusti rampicanti e ruvidi.

Lo sapevate che i rami della zucca che possono arrivare anche ad una lunghezza di 6-8 metri?

I peponidi, o semplicemente i frutti di questa pianta,  sono caratterizzati da un rivestimento più o meno duro all’esterno ma una polpa carnosa all’interno. Da non dimenticare i semi della zucca, caratteristici di questa famiglia.

In Italia la zucca viene coltivata e usata molto nelle regioni settentrionali, costituendo un ingrediente molto amato in cucina; tuttavia, grazie ai suoi usi e versatilità, il suo consumo si è sparso a macchia d’olio anche nelle regioni meridionali.

Erroneamente si pensa che esiste solo una varietà della zucca, in realtà sono presenti ben 53 diverse tipologie, forme e colori: dalla Cucurbita Maxima alla Cucurbita Pepo, passando dal tipico colore arancione al verde o addirittura al bianco.

VALORI NUTRIZIONALI DELLA ZUCCA

100 g di zucca gialla apportano circa 18 Calorie e:

Il tipico colore arancione della zucca non fa altro che ricordare che in questo ortaggio è presente un alto contenuto in beta-caroteni, una sostanza che è implicata nella formazione della vitamina A.

PROPRIETÀ SALUTARI DELLA ZUCCA….

La zucca può contribuire non solo al nostro benessere fisico, ma viene considerata anche una verdura che può essere consumata in alcune patologie. Scopriamole insieme…

  • Adatta nell’ alimentazione dei diabetici e nelle diete ipocaloriche, grazie al suo bassissimo potere calorico e alla presenza delle fibre che aumentano il senso di sazietà;
  • Rimedio naturale contro la stitichezza, infatti il suo contenuto in fibra permette la regolarizzazione intestinale;
  • Possiede un cospicuo potere drenante, aiutando a combattere la ritenzione idrica grazie all’alta presenza di acqua e potassio;
  • Le sue proprietà alcalinizzanti permettono di ridurre i sintomi da acidità di stomaco;
  • Contribuisce alla salute della vista;
  • E’ considerata un’ alleata di bellezza grazie alle vitamine ed antiossidanti che permettono una migliore differenziazione cellulare, processo caratteristico e fondamentale per avere una pelle vellutata e per rinforzare capelli e unghie.

….E DEI SEMI DI ZUCCA? SCOPRILO QUI! 

CI SONO CONTROINDICAZIONI?

  • La zucca non possiede controindicazioni particolari se non nel momento in cui si presenta una forma di allergia verso questo ortaggio. Attenzione ad eliminare la parte fibrosa se si soffre di problemi intestinali come diarrea (si può semplicemente frullare e creare una crema o vellutata);
  • Si consiglia di tostare sempre i semi prima dell’assunzione e di masticarli bene: se non vengono attuati questi accorgimenti diminuisce l’assorbimento di vitamine e sali minerali.

SUGGERIMENTI PER USARE LA ZUCCA E I SUOI SEMI IN CUCINA….

  • La zucca si presta a vari metodi di cottura: può essere saltata in padella ed essere utilizzata come ingrediente in risotti o per primi piatti , cotta al forno per guarnire i secondi piatti o come delle croccanti chips, oppure si può frullare o schiacciare fino ad ottenere una purea che può accompagnare i nostri piatti gourmet o formare delle vere  e proprie zuppe quando il freddo dell’inverno si fa sentire. Un metodo di cottura che permette di non perdere le sue proprietà nutrizionali è la cottura al vapore;
  • Solitamente l’utilizzo della zucca viene sempre a cotto, tuttavia può essere utilizzarla anche a crudo, come insalata, condita con olio e limone, oppure inserendola come ingrediente per un buon estratto diuretico e dissetante;

E NON SOLO…..

  • Date le sue proprietà antiossidanti sulla pelle, la zucca viene utilizzata anche come ingrediente in diverse maschere per il viso. La sua preparazione è semplicissima: basta applicare la zucca tritata per 15 min sulla pelle e a termine risciacquare con abbondante acqua…e il gioco è fatto! Avrai una pelle liscia e levigata. Proprio per le sue proprietà lenitive viene usata anche per le scottature della pelle;
  • La zucca viene usata anche per fortificare capelli ed unghie: basta applicare per 20 min sui capelli una base di polpa di zucca e miele!

LA ZUCCA SOLO IN AUTUNNO? NO, SE RIUSCIAMO A CONSERVARLA BENE

La zucca viene consumata solitamente in autunno in quanto ortaggio di stagione. Data la grandezza della zucca a volte ci ritroviamo a consumare solo una parte di essa e se non conservata adeguatamente,  a buttare via il resto.

Lo  sapevi che la zucca più grande ha raggiunto un peso di 482 kg?! 

Ma se apportiamo particolari attenzioni può essere utilizzata anche in periodi più lunghi; si consiglia infatti di:

  • conservare la zucca in un luogo fresco se non ancora tagliata;
  • La polpa può esser conservata in frigo anche per 2-3 giorni, avvolgendola in una pellicola, in questo modo che l’ acqua in essa contenuta non evapori;
  • Cruda (meglio senza buccia) o già cotta, può essere congelata e quindi riposta in freezer.

Condividi la tua opinione su Smileat

quello che pensi di noi è importante e ci aiuta a migliorare i nostri servizi. Scrivici e condividi la tua esperienza col sorriso.