+39 371 19 48 510
info@smileat.it

Cellulite, ecco alcuni rimedi

In questo articolo ci teniamo ad affrontare una tematica che sta particolarmente a cuore a tutte le donne, anzi possiamo definirlo il nemico numero uno: la “cellulite”.

La cellulite viene considerata, ad oggi, oltre che un problema estetico, una vera e propria malattia. 

Come comportarsi in caso di cellulite

Cerchiamo di capire meglio quali strategie adottare per ridurre gli inestetismi della cellulite, soprattutto ora che ormai la prova costume è cominciata e potrebbe creare qualche disagio presentarsi con la famosa “buccia d’arancia”.

Consiglio numero uno, d’ora in poi cercate di eliminare gli alimenti troppo grassi o zuccherini come salumi e insaccati, dolciumi vari, bibite gassate e patatine fritte.

Il sale non va fatto sparire del tutto dalla tavola, ma sicuramente sostituirlo con erbe o spezie permette di insaporire i piatti senza rinunciare al gusto, riducendo allo stesso tempo la ritenzione idrica.

Prediligete le cotture al forno o al vapore e concedetevi pure dell’olio extravergine d’oliva, ma a crudo, evitando cotture prolungate.

Tra le verdure preferite soprattutto quelle a foglia verde, che contengono tanto potassio, uno stimolante naturale del drenaggio linfatico:

  • spinaci
  • asparagi
  • cavolfiori
  • broccoli
  • pomodori
  • peperoni
  • sedano
  • cipolle
  • melanzane
  • finocchi
  • Indivia
  • carciofi

Per quanto riguarda la frutta scegliete quella a maggior contenuto di vitamina C, che rinforza le pareti dei vasi, come kiwi, arance e pompelmo. Anche i frutti rossi, sia da bere che da mangiare, sono ottimi antiossidanti e favoriscono la circolazione del sangue e la rigenerazione cellulare. Cercate invece di moderare il consumo di frutta zuccherina come banane, mandarini e uva, specialmente se non praticate attività fisica.

I cibi che potete consumare regolarmente sono quelli che contengono proteine, importanti per la costruzione muscolare, come carni bianche e rosse magre, uova e pesce, soprattutto quelli ricchi di w-3 come salmone, tonno o sgombro, che godono di proprietà antinfiammatorie e riducono il gonfiore.

Anche gli alimenti ricchi in ferro, come le lenticchie e i cereali integrali, sono protagonisti poiché il ferro stesso permette il trasporto dell’ossigeno nel sangue e le fibre che contengono migliorano il transito intestinale, conferendo senso di sazietà.

Per eliminare scorie e tossine è ormai scontato che è importantissimo idratarsi bevendo molta acqua; prima di fare colazione, provate a bere un bel bicchiere di acqua tiepida con del succo di limone, oppure ad utilizzare il tè verde, che ha effetti benefici poiché contrasta la ritenzione idrica, insieme al succo di aloe pura.

Per la sera via libera a infusi e tisane depurative, tra le quali vi consiglio di scegliere Malva, Finocchio e soprattutto Tarassaco che nuove ricerche scientifiche esaltano non solo per le proprietà estremamente diuretiche e depurative, ma anche per gli effetti benefici a livello epatico e sistemico.

Se la buccia d’arancia si trova già ad uno stadio più avanzato poi, vi consigliamo di procurarvi degli integratori che potete facilmente reperire in erboristeria, come la Betulla, pianta snellente e sgonfiante, che combatte in maniera mirata la ritenzione idrica. Nel caso in cui soffriste di pesantezza a livello di gambe e caviglie, dolore alle vene o vedeste capillari sanguigni in evidenza, la Centella asiatica fa al caso vostro poichè mira a contrastare l’insufficienza venosa.

A questo punto avete tutti gli ingredienti a disposizione per una pelle perfetta… provare per credere! 

dott.ssa Vittoria Giannini 

Condividi la tua opinione su Smileat

quello che pensi di noi è importante e ci aiuta a migliorare i nostri servizi. Scrivici e condividi la tua esperienza col sorriso.