+39 371 19 48 510
info@smileat.it

5 CIBI CHE FANNO INGRASSARE E 5 CIBI CHE FANNO DIMAGRIRE

Tempo di lettura: 2 minuti circa 

Partiamo da una domanda, conosci la densità calorica?

La densità calorica è la grandezza che indica la quantità di energia, sotto forma di calorie, per unità di peso all’interno di un dato alimento.
Partiamo da questa domanda perché la densità calorica è un aspetto fondamentale da tenere in considerazione, soprattutto in un contesto di regime dietetico ipocalorico.

Come già spiegato in precedenti articoli, la dieta ipocalorica è la migliore (se non unica) carta da giocare se il nostro scopo è quello di dimagrire, perché questa, mediante il cibo, consente l’introduzione di una quantità di calorie inferiore rispetto a quelle consumate.

Essendo una dieta a scopo dimagrante piuttosto povera di calorie, converrà consumare cibi a bassa densità calorica; sarà meglio, ad esempio, consumare 20 gr di carboidrati da fette di segale piuttosto che da del comune pane bianco: ciò ci consentirà di mangiare ben (circa) tre delle prime, contro una misera fettina di pane, facendoci sentire più sazi ed appagati. 

Il discorso cambia in termini di dieta ipercalorica.
Come avrete intuito, questa prevede un ingresso di calorie in misura maggiore di quelle consumate. Tali approcci sono tipici degli sportivi che vogliono incrementare la massa muscolare e/o che desiderano miglioramenti prestativi.

Spesso questi soggetti riportano di “faticare” nel terminare il pasto perché eccessivamente abbondante: effettivamente 800 kcal di riso in bianco e petto di pollo sono davvero tante, ma non diremmo lo stesso se quelle 800 kcal dovessimo assumerle da una pizza Margherita, che però, per ovvie ragioni, non potrà essere inserita all’interno di un piano nutrizionale (giornaliero) perché “dieta” non è solo calorie, ma anche nutrienti, psiche, ormoni, recettori ed una serie di stimoli. 


Ritornando alle diete ipocaloriche…

Da quest’esempio della pizza possiamo trarre un’importante considerazione, o meglio, una risposta ad una domanda che ci fanno spesso.

La domanda in questione è: “Non mangio poi chissà quanto, come mai non dimagrisco?!”
Probabilmente è vero che non starete assumendo troppo cibo, ma DI QUALE cibo stiamo parlando?

Vi elenchiamo 5 cibi ad alta densità calorica (che hanno ottime qualità nutrizionali, ma potrebbero farvi ingrassare se assunti in quantità eccessive) e 5 cibi a bassa densità calorica (che potrebbero aiutarvi a dimagrire)

  1. SALMONE
  2. MANDORLE (IN GENERALE LA FRUTTA SECCA OLEOSA)
  3. OLIO EXTRAVERGINE D’OLIVA (ANCHE SE USATO A CRUDO)
  4. MOZZARELLA (IN GENERALE MOLTI TIPI DI FORMAGGI)
  5. CIOCCOLATA FONDENTE

Al contrario, fra i cibi a più bassa densità calorica, troviamo:

 1. FINOCCHIO
 2. ALBUME D’UOVO (PROVATELO FATTO A FORNO, AMALGAMATO CON QUALSIASI TIPO DI VERDURA)
3. FETTE DI SEGALE
4. LUPINI
5. FIOCCHI DI FORMAGGIO MAGRO

Concludiamo con due piccole “sorprese” e vi chiediamo :

  • si può ingrassare mangiando riso, pollo, verdura e frutta? 

SI; se le calorie assunte da queste superano il nostro fabbisogno energetico. 

  • si può perdere peso mangiando Nutella tutti i giorni?
    SI; se la quantità di calorie assunte da quest’ultima rientra nel deficit impostoci dal nostro dietista.

A cura del dott. Adriano Arcuri e della dott.ssa Ludovica Castellini Rinaldi

Condividi la tua opinione su Smileat

quello che pensi di noi è importante e ci aiuta a migliorare i nostri servizi. Scrivici e condividi la tua esperienza col sorriso.